TANTISSIMI SCATTI PER IL CONCORSO FOTOGRAFICO #iorestoingarage, ORGANIZZATO DAL CMAE DURANTE IL LOCKDOWN

Milano, 25 maggio 2020. Si è concluso il 15 maggio il “Concorso fotografico aprile 2020 #iorestoingarage. La nostra passione in uno scatto ai tempi del coronavirus”, organizzato dal Club Milanese Automotoveicoli d’Epoca per coinvolgere da lontano i propri soci durante l’ultimo mese di lockdown.

Immagini e vincitori nella sezione Gallery del sito. 

Scarica il comunicato

LA NUOVA ORDINANZA DI REGIONE LOMBARDIA CONSENTE GLI SPOSTAMENTI PER LA MANUTENZIONE DI VEICOLI D’EPOCA

Con la nuova ordinanza emessa da Regione Lombardia in data 3 maggio 2020, ha inizio la tanto attesa Fase 2, come previsto dal recente DPCM. All’Art.1.2, la nuova fase contempla gli spostamenti di persone fisiche, che comprendono inoltre la libertà di spostamenti per manutenzione di veicoli d’epoca.

La possibilità di spostamento per dedicarsi alla manutenzione dei nostri amati gioielli motorizzati, sottolinea un altro grande successo ottenuto da ASI in Lombardia, frutto della credibilità riconosciuta all’ente e del continuo lavoro degli uomini che lo rappresentano.

RICHIESTA CONGIUNTA PER LA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI STORICI A MILANO

Ecco il messaggio del nostro presidente Marco Galassi, che insieme ad ASI, Automobile Club Milano, FMI e i Registri storici Alfa Romeo, FIAT e Lancia, si assume ancora una volta il prezioso impegno a tutela del motorismo storico e della circolazione delle nostre amate auto e moto d’epoca.

Il CMAE coordina con ASI e i Registri certificatori (ex Art. 60 C.dS) e ACIM un incontro con l’assessore Mobilità e Lavori pubblici del Comune di Milano, Marco Granelli.

L’incontro si è tenuto lunedì 13 gennaio u.s. in Comune e ha riguardato le nuove norme che regolamenteranno in futuro la circolazione dei veicoli storici all’interno di Area B (e Area C).
Al termine è stato sottoscritto da tutte le Associazioni e Registri presenti una richiesta congiunta che l’assessore Granelli si è impegnato a portare in Giunta.

Durante la riunione l’assessore ha presentato anche il progetto Move-In (progetto di Regione Lombardia) che, nella versione “Classic”, potrebbe essere calibrato per le specifiche esigenze di circolazione delle “storiche”.

La volontà di tutte le istituzioni presenti è stata di quella di individuare e proporre della norme che permettano di:

– regolamentare equamente la circolazione monitorandola costantemente impedendone abusi ingiustificati

– verificare (e dimostrare) ciò che CMAE e ASI (con le altre associazioni collegate) sostengono già da anni, e cioè che i chilometri percorsi dai mezzi storici in un anno sono un quantitativo veramente minimo

– salvaguardare l’indotto economico rappresentato dal motorismo storico sia a livello regionale che nazionale

– concorrere alla conservazione di un patrimonio culturale e storico rappresentato dai nostri mezzi d’epoca che tutto il mondo ci invidia

 

Grazie dell’attenzione.

Marco Galassi