GIORNATA DI INTRODUZIONE ALLE GARE DI REGOLARITÀ A MEDIA

Cari soci,

la Squadra Corse C.M.A.E. organizza per

Sabato 21 aprile

presso il Circuito internazionale “Le Colline”
Via Località Solaroli, 2 – 27013 Chignolo Po (PV)

una Giornata di
introduzione alle gare di regolarità a media

Il Programma della Giornata è il seguente:

• Ore 9,00 ritrovo ed accreditamento presso il circuito.
• Ore 9,30 – 11,30 lezione di teoria sullo svolgimento delle gare a media a cura di Francesco Giammarino.
• Ore 11,30 – 12,30 prove pratiche sul circuito “Kart” della struttura con rilevamenti segreti.
• Ore 12,30 – 13,30 pausa pranzo (libero)
• Ore 13,30 – 14,00 verifica e confronto della prima sessione di prove
• Ore 14,00 – 15,30 seconda sessione di prove
• Ore 15,30 – 16,00 verifica e confronto della seconda sessione di prove.
Dalle ore 16,00 fino alle ore 17,30 circa sarà possibile effettuare una sessione di allenamento sui pressostati che verranno posizionati sul circuito “Kart”.

Il corso sarà gratuito per tutti, il pranzo è libero ed all’interno della struttura è presente un bar. In alternativa nel paese vicino è possibile reperire dei panini ed altri generi di conforto.

Per ulteriori dettagli, vi preghiamo di cliccare QUI

Vi preghiamo di confermare la partecipazione entro il 18 aprile con una mail a cmae@cmae.it

Vi aspettiamo numerosi!

INAUGURAZIONE COLLEZIONE ASI BERTONE A VOLANDIA: 7 APRILE 2018

INAUGURAZIONE COLLEZIONE ASI BERTONE A VOLANDIA: 7 APRILE 2018

Alla presenza del presidente di Volandia Marco Reguzzoni, del Presidente dell’Asi Maurizio Speziali e del presidente del Comitato Scientifico di Volandia Claudio Tovaglieri, ieri si è inaugurata la Collezione Asi Bertone presso il Museo Volandia, la giornata è iniziata alle 10.30 con il Convegno “Motori di Cultura”: al quale hanno partecipato il direttore del Museo nazionale dell’automobile “Giovanni Agnelli” di Torino Rodolfo Gaffino Rossi insieme al conservatore del museo Davide Lorenzone e a Silvia Nicolis del Museo di Villafranca di Verona. Intervenuti anche Danilo Castellarin (presidente della Commissione Storia e Musei dell’Asi), Stefano Chiminelli (presidente Circolo Veneto Automoto d’epoca), Costantino Frontalini (fondatore del Museo del Sidecar di Cingoli), Giuseppe Valenza (La Sicilia della Targa Florio) e Roberto Vellani (Direttore del Museo dell’automobile di San Martino).

Alle 12.30 il presidente dell’Asi Maurizio Speziali e il presidente di Volandia Marco Reguzzoni insieme al sindaco di Ferno Filippo Gesualdi, all’Assessore del Comune di Somma Lombardo Ilaria Ceriani, e al vice prefetto di Lonate Pozzolo Gaetano Losa hanno ufficialmente inaugurato la mostra composta da 76 vetture, una moto ed una bicicletta.

“La Collezione Asi Bertone – ha dichiarato il presidente Speziali – è un importante e significativo esempio dello spirito Asi. Come recita l’articolo 1 dello statuto, l’Asi rappresenta, promuove e tutela gli interessi generali della locomozione e motorizzazione storica in Italia, valorizzandone l’importanza culturale, storica e sociale. La Collezione Asi Bertone è un patrimonio di indubbio valore del motorismo storico; Bertone con le sue opere ha firmato significativi momenti di storia automobilistica italiana, indelebili nel tempo, e l’Asi ha il dovere di salvaguardare, tutelare e valorizzare questo patrimonio. Da oggi finalmente tutti avranno la possibilità di ammirare, apprezzare queste opere che nel tempo hanno stupito tutto il mondo. E così facendo Asi adempie al suo incarico statutario”.

Molti appassionati di auto verranno a Volandia per ammirare Lamborghini, Alfa Romeo, Ferrari, Porsche…. ma non rimarranno delusi neanche dai tanti giganti del cielo esposti nelle Officine Caproni. Altrettanto potranno dire gli appassionati di aeronautica nel godere, all’interno di un solo museo, di pezzi unici dell’industria automobilistica”.

A spiccare fra i modelli esposti a Volandia va menzionata sicuramente la Lamborghini Miura S del 1967, definita una delle auto più belle di sempre, un capolavoro senza tempo che fu presentata al Salone di Ginevra del 1966. Altro pezzo da novanta è l’Alfa Romeo Giulia SS del 1963 dalla linea decisamente attraente, frutto della rielaborazione degli stilemi tradizionali Alfa Romeo. Non da meno la Lancia Stratos HF, protagonista di una straordinaria serie di successi sportivi diventando ben presto una delle stradali più sognate e ambite. Di notevole interesse anche i prototipi come la BMW Birusa, la Porsche Karisma, la Ferrari 308 GT4 Rainbow, l’Aston Martin Rapid Jet e le due Jaguar PU99.

Sempre sabato a Volandia è stata presentata, e distribuita gratuitamente al pubblico, la nuova brochure “La Strada dei Musei” un interessante vademecum sui musei dedicati ai motori presenti in Italia e a cura di Danilo Castellarin ed edita da AsiService.

Alla giornata inaugurale è intervenuto anche il gentleman-driver Edoardo Lualdi Gabardi, campione italiano anni ’60, intervistato da Danilo Castellarin. Applausi e consensi anche per il designer di Bertone, Michael Robinson, autore tra l’altro del libro, insieme al giornalista indiano Gautam Sen, dedicato alla Collezione Bertone.

 

Si ringrazia Nanni Cifarelli e Yuko Noguchi per la gentile concessione delle immagini.

 

 

 

 

SQUADRA CORSE CMAE ORGANIZZA UN CORSO DI REGOLARITÀ A MEDIA

SQUADRA CORSE CMAE ORGANIZZA UN CORSO DI REGOLARITÀ A MEDIA

Sabato 21 aprile

Presso il circuito “le Colline” di Chignolo Po.

Giornata di introduzione alle gare di regolarità a media.

Il programma della giornata è il seguente:

• Ore 9,00 ritrovo ed accreditamento presso il circuito.
• 9,30 – 11,30 lezione di teoria sullo svolgimento delle gare a media a cura di Francesco Giammarino.
• 11,30 – 12,30 prove pratiche sul circuito “Kart” della struttura con rilevamenti segreti.
• 12,30 – 13,30 pausa pranzo (libero)
• 13,30 – 14,00 verifica e confronto della prima sessione di prove
• 14,00 – 15,30 seconda sessione di prove
• 15,30 – 16,00 verifica e confronto della seconda sessione di prove.
Dalle ore 16,00 fino alle ore 17,30 circa sarà possibile effettuare una sessione di allenamento sui pressostati che verranno posizionati sul circuito “Kart”.

L’indirizzo è il seguente:

Circuito internazionale le Colline
Via Localita Solaroli, 2,
27013
Chignolo Po (PV)

I partecipanti possono presentarsi con la propria auto d’epoca, anche se non munita di idonea strumentazione.
Scaricando sul proprio Smartphone o Ipad l’applicazione “Speedpilot”, nella versione gratuita che consente l’utilizzo per 5 minuti, sarà possibile effettuare delle simulazioni di prove speciali a media in totale autonomia.
Saranno comunque disponibili almeno un paio di autovetture dotate di apparecchiatura Blunik con cui effettuare delle prove sul circuito.

Il corso sarà gratuito per tutti, il pranzo è libero ed all’interno della struttura è presente un bar. In alternativa nel paese vicino è possibile reperire dei panini ed altri generi di conforto.

Vi preghiamo di confermare la partecipazione entro il 18 aprile con una mail a cmae@cmae.it

Vi aspettiamo numerosi!

ESORDIO IN PISTA ENTUSIASMANTE PER LA SQUADRA CORSE CMAE

ESORDIO IN PISTA ENTUSIASMANTE PER LA SQUADRA CORSE CMAE

Esordio vincente per la Scuderia CMAE, capitanata dal nostro socio FRANCO FRAQUELLI, nel Campionato Europeo F.3 Historique 2018 sulla pista del Paul Ricard a Le Castellet!

Nella prima prova del campionato, che si è disputata sul prestigioso circuito francese di Le Castellet durante il week-end di Pasqua, il team Historic Project Club, che da quest’anno corre per i colori della Squadra Corse CMAE, ha presentato tre piloti, il monegasco Fred Lajoux, al volante di una F.3 Ralt RT.3 del 1984, il pilota francese Bruno Houzelot, al volante di una F.3 Ralt RT.3 del 1983, ed ancora il francese Fabrice Lheritier che ha portato in pista una F.3 Chevron B/43 del 1978. Davanti ad un corposo gruppo di partecipanti, una quarantina le monoposto iscritte, dopo i turni di prove ufficiali molto tirati, sono arrivati i risultati molto soddisfacenti per il nostro team. In gara uno il monegasco Lajoux ha conquistato un brillante 3° posto, davanti a Houzelot, e Lheritier al traguardo.

In gara due, Lajoux è stato invece costretto al ritiro ma il podio restava ad appannaggio del nostro Team grazie al 3° posto di Fabrice Lheritier, completato da un brillante 5° posto di Bruno Houzelot.

Prossima gara in programma il prestigioso Gran Premio di Monaco Historique sull’affascinante circuito di Montecarlo, dove Fred Lajoux e Fabrice Lheritier porteranno in pista due fantastiche monoposto di Formula Uno d’epoca, Lajoux,  l’Arrows-Ford di Riccardo Patrese, anno 1978 e Fabrice Lheritier la Tyrrell-Ford del 1979 con cui corse Didier Pironi.

Complimenti al nostro Trio per il fantastico risultato e in bocca al lupo per il Montecarlo Historique.